martedì 12 maggio 2015

Cosa puoi inviarmi?

Qualsiasi cosa.
Ripeto: qualsiasi cosa.
L'unico accorgimento che ti chiedo, in segno di rispetto verso di me, ma soprattutto verso il tuo lavoro, è rileggere attentamente le pagine, la storia, la trama, i capitoli. Tutto.
Rileggi il tuo romanzo. Capisco che è faticoso, noioso, ma immagina...
Immagina di dover uscire per presenziare a un appuntamento. Un appuntamento galante, di lavoro,con i professori di tuo figlio.
Metterai un vestito pulito. Se sei una donna ti truccherai, se un uomo ti raderai. Ti acconcerai i capelli nella maniera più seducente possibile, pur di fare in modo di piacere, di far colpo, di invogliare l'invitato a scalpitare per il successivo rendevouz.
Ecco.
Inviare un proprio libro, che sia esso indirizzato a me, a una casa editrice, a un amico, parente o genitore, equivale proprio a presenziare al primo appuntamento.
La prima impressione è sempre quella che conta e io, dalle tue storie, voglio essere sedotta.

La mia valutazione è gratuita e non conosce limiti minimi o massimi di battute. Sarò onesta, ma farò in modo di venire incontro alle tue esigenze in ogni momento.
Non spaventarti di chiedere aiuto, il tuo romanzo merita coraggio.
La mia mail è fefe842004@libero,it

Nessun commento:

Posta un commento